COME SCEGLIERE L’AGRITURISMO PIÙ ADATTO A TE?

Come abbiamo già scritto precedentemente sul nostro articolo cos’è l’agriturismo italiano? dormire in agriturismo è diventata una delle scelte preferita da molti turisti in Italia e in particolar in Toscana. Questo perché questa sistemazione ci permette di godere a pieno della campagna e della natura, di rilassarci, fare sport, sperimentare la vita rurale, entrare in contatto con la gente locale, assaggiare deliziosi cibi genuini e freschi e tutto questo senza dover rinunciare al confort e al servizio. Il turismo in agriturismo è diventato così popolare da diversificarsi molto, riuscendo così a soddisfare ogni tipo di turista:

  • il turista ecologico, alla ricerca di un’immersione totale nella natura;
  • il turista amante del benessere, in cerca di relax grazie ai trattamenti benessere offerti;
  • il turista sportivo che vuole dedicarsi al trekking, all’equitazione, all’arrampicata o al ciclismo;
  • il turista semplice che cerca un alloggio low budget, che non è interessato al servizio ma ad un’alternativa economica di alloggio;
  • il turista buongustaio che desidera assaggiare il cibo e il vino italiano autentico e genuino;
  • Il turista rilassato che cerca un luogo dove riposarsi, godere del sole caldo italiano, fare un tuffo in piscina e godere della buona tavola;
  • Il turista romantico in cerca di un rifugio lontano dal caos cittadino;
  • Il turista amante della vita in campagna, in cerca di un’esperienza di vita agricola italiana, che per una volta nella vita vuole mungere le mucche, raccogliere le olive ed andare in cerca di funghi

Insomma, la vacanza in agriturismo è in grado di soddisfare un gran numero di viaggiatori! Qualunque sia l'agriturismo che scegli, sicuramente sperimenterai un autentico pezzo di cultura italiana e vita rurale che non puoi trovare in un albergo tradizionale! Ma proprio perché l’offerta è così differenziata diventa fondamentale saper scegliere la struttura che fa per te.

Al momento della selezione del tuo agriturismo ti consigliamo di leggere bene il sito ed assicurarti dei servizi offerti, così puoi evitare brutte sorprese.

Ecco le informazioni fondamentali da ricercare:

1.      Dove si trova il tuo agriturismo?

  • È vicino alla città? Per te è importante esplorare la zona circostante o rimanere in agriturismo per goderti una vacanza rilassante? È importante capire se nelle vicinanze sono raggiungibili mete turistiche importanti, o meno.
  • Vuoi trascorrere molto del tuo tempo all’interno dell’agriturismo senza prendere la macchina? Ci sono percorsi natura o passeggiate da fare nei dintorni? È possibile prendere in prestito delle biciclette? C’è la piscina? C’è il servizio bar? C’è una sala comune? Si possono svolgere delle attività?

2.      Come si raggiunge l’agriturismo? 

  • Hai la macchina o la moto? La maggior parte degli agriturismi non sono raggiungibili con i mezzi pubblici. Alcune volte viene offerto il servizio navetta dalla stazione dei pullman o dei treni, ma poi si deve essere d’accordo nel voler trascorrere la vacanza all’interno dell’agriturismo.
  • Sei disposto a percorrere un pezzo di strada non asfaltata? Diversi agriturismi sono immersi nel bosco o in piena campagna, in posizioni magnifiche, ma a volte per raggiungerli è necessario fare un tratto di strada bianca. Accertati sempre di quali strade portano all’agriturismo, quanto è lungo e quali sono le condizioni del tratto non asfaltato.

3.      Qual è il livello e il tipo di sistemazione offerta?

  • Le sistemazioni possono spaziare da semplici camere con arredi rustici e bagni in comune a suite o appartamenti ultra-lusso con vasche idromassaggio e altri vantaggi esclusivi. Può trattarsi di miniappartamenti indipendenti o camere semplici e accoglienti nella casa padronale. I prezzi variano in base al confort ovviamente. Guarda bene le foto e leggi bene le descrizioni assicurandoti che corrispondano al livello di alloggio che stai cercando.
  • Reception 24h, servizio in camera, televisione, WI-FI e aria condizionata non sono servizi garantiti in un agriturismo, se per te sono necessari, accertati che siano presenti nell’agriturismo da te selezionato.
  • Informati anche sulla frequenza del servizio pulizia della camera e ricambio biancheria.

4.      Le regole sono le stesse di un albergo standard?

Leggi bene e segui il regolamento dell’agriturismo, ad esempio gli orari per: prenotare i pasti, per fare colazione, per fare il check-in o il check-out, per entrare e uscire di notte o per l’uso della piscina o delle attrezzature. Se vengono indicate fasce orarie cerca sempre di rispettarle o di avvisare il proprietario se hai un problema. Gli agriturismi sono gestiti molto spesso a conduzione familiare. Lo staff è sempre presente e molto disponibile ma ridotto. Ricorda che i gestori non solo lavorano nella struttura, ma ci vivono e che tu sei prima di tutto sei ospite della famiglia, anche se ospite pagante ovviamente.

 

 

5.      È richiesto un numero minimo di notti?

        Non è importante la durata del tuo soggiorno. Puoi trascorrere una notte oppure una o più settimane in agriturismo. Solo in alcuni casi viene richiesto un soggiorno minimo di 3 notti, ma non è assolutamente una regola. A volte gli appartamenti vengono affittati per un periodo minimo di una settimana, ma generalmente non le camere

 

6.   Cosa si intende per atmosfera familiare?

        Non temere l’atmosfera familiare. I proprietari sanno essere cordiali, accomodanti senza essere invadenti. Se preferisci più privacy, ti consigliamo di scegliere un agriturismo che faccia sedere gli ospiti da soli durante i pasti. Esistono infatti agriturismi dove tutti si siedono e mangiano insieme ai proprietari. Questa è un’esperienza molto interessante e stimolante, ma se cerchi più intimità, scegli un agriturismo che offra un servizio ristorazione standard.

 

 

 

Non ci resta che augurarti, buon viaggio!

 

 

 

COS’E’ UN AGRITURISMO ITALIANO?

 

 

Se stai cercando un alloggio in Italia per le tue prossime vacanze, sicuramente ti imbatterai nella parola “Agriturismo” molto spesso. Si tratta in realtà di una parola composta da 2 parole: “agricoltura” e “turismo”.

Ma cosa si intende davvero per agriturismo? Che tipo di alloggio è?

L’agriturismo storicamente nasce dall’esigenza di molte piccole aziende agricole di integrare nell’epoca moderna le loro fonti di reddito. Così il governo Italiano ha pensato di dare la possibilità alle aziende agricole di ospitare turisti, svolgendo attività turistica oltre alla sola attività agricola. Questo si è rivelata subito una risorsa preziosa per i piccoli agricoltori ed è diventata un’opportunità unica per i turisti, offrendo loro l’incredibile opportunità di vivere e sperimentare la vita rurale in Italia e godere appieno della campagna italiana.

Alcune aziende sono state trasformate in case vacanze, altre in alloggi simili ai bed & breakfast o alle pensioni. In generale, un agriturismo è una fattoria di proprietà indipendente che i proprietari decidono di utilizzare - anche se in genere solo parzialmente - per scopi di alloggio. Ciò significa che il 90 percento delle volte i proprietari dell’"hotel" sono principalmente agricoltori e che le camere fanno parte dell’azienda agricola o di annessi costruiti nelle vicinanze. L’atmosfera quindi è spesso informale e i clienti si svegliano spesso al canto del gallo o al guaito del cane da guardia e si addormentano al canto dei grilli e al bagliore delle lucciole.  

Per la natura rurale dell'alloggio, ci si potrebbe aspettare un'esperienza necessariamente rustica; invece molti agriturismi sono di fascia alta e offrono servizi come piscina, reception o servizio bar e ristorante.

09

 

Uno dei vantaggi più grandi di soggiornare in un agriturismo è Il cibo. Di solito vengono offerte cene complete a menù fisso a base di cibi tradizionali, cucinati con prodotti dell’agriturismo stesso o di aziende agricole dei dintorni e accompagnati da vini genuini locali. Senza dimenticare le fragranti colazioni a base di prodotti freschi come uova, torte appena sfornate marmellate fatte in casa e salumi di zona. Non c'è ristorante migliore di un agriturismo!

Inoltre, gli agriturismi sono generalmente immersi nella splendida campagna italiana, posizioni ideali, dove è possibile godere di paesaggi indimenticabili e tramonti da sogno. Se ti piacciono la tranquillità, il silenzio, le notti stellate probabilmente in quasi completa solitudine, il canto delle cicale e il profumo della lavanda in fiore… la vacanza in agriturismo è perfetta per te!

 

 

Infine, non dimentichiamoci che viaggiare in agriturismo significa prima di tutto entrare in contatto con la cultura italiana ed avere la grande opportunità di conoscere persone autentiche e vivere l’Italia e la sua gente. In agriturismo non sarà difficile infatti parlare con i lavoratori o la famiglia che gestisce l’agriturismo, scambiare quattro chiacchiere con la gente del posto e vivere da vicino la vita di campagna in Italia. Spesso gli ospiti possono prendere parte a cene, degustazioni o lezioni di cucina.

Se vuoi qualche consiglio per scegliere l’agriturismo adatto a te leggi anche l’articolo come scegliere l’agriturismo più adatto a te?

Vi aspettiamo a pranzo domenica 1 Aprile - Pasqua

 

 

 

Capodanno 2018 - Cenone in agriturismo

Per il tuo Capodanno scegli la genuinità e la raffinatezza dei sapori della tradizione, noi ti aspettiamo!

Ore 20,30 Aperitivo

Ore 21,00  Inizio Cenone

Antipasti

  • Crostini di cavolo nero, crostini neri toscani con milza e fegatini al vinsanto, crostini con lardo di cinta senese
  • Selezione di salumi artigianali
  • Cotechino artigianale con lenticchie di Colfiorito

Primi

  • Vellutata di zucca mantovana
  • Tortelloni di patate con ragù dell'aia

Secondi

  • Terrina di faraona alle spezie con tartufo e verdure saltate
  • Cinghiale del cacciatore con polenta di mais quarantino

Dessert

  • gelato di crema con salsa medicea e panettone

ViniVernaccia di San Gimignano DOCG - Chianti Colli Senesi  DOCG - Vino da dessert

Brindisi di mezzanotte  

Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni contattare: 

info@agriturismoilcastagnolino.com | 0577 955 063 | 328 56 400 03

 

Il Castagnolino su RAI 1 a "Linea Verde" per l'evento Agri@Tour 2017

Linea Verde - Agri@Tour 2017

Pranzo di Natale 2017

 

Il 25 dicembre 2017 si avvicina ed è arrivato il momento di pensare come festeggiare il Natale. Noi, all'agriturismo Il Castagnolino, come sempre lo faremo all'insegna del gusto e della genuinità. 

Vi aspettiamo per deliziarvi e coccolarvi con il nostro ricco menù di Natale, che richiama i sapori ed i gusti della tradizione.

Per un Natale davvero speciale prepariamo in casa con minuziosa cura, pazienza e amore, squisiti piatti cucinati sul momento, utilizzando prodotti genuini, a km zero, coltivati direttamente nel nostro orto o in aziende selezionate del nostro territorio.

Il servizio familiare, cordiale ed accogliente farà da cornice perfetta ad un eccellente pranzo di natale. Scegli il nostro menù per trascorrere piacevolmente uno dei momenti più belli dell'anno. 

A due passi da San Gimignano ed immerso nella natura, l'agriturismo il Castagnolino è la soluzione ideale per chi desidera prendersi una pausa dallo stress quotidiano, offrendo la possibilità di non limitarsi al solo pranzo di Natale ma di regalarsi anche qualche giorno di vacanza per godere della quiete, dell'aria pulita, dell'atmosfera calda e familiare, dell'ottima cucina di Carmela e non perdersi l'occasione di assaggiare le sue fragranti colazioni e torte fatte in casa, sfornate ogni mattina.

Per il tuo Natale scegli la genuinità e la raffinatezza dei sapori della tradizione, noi ti aspettiamo!

Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni contattare: 

info@agriturismoilcastagnolino.com | 0577 955 063 | 328 56 400 03

San Gimignano, terra della Vernaccia DOCG e dello Zafferano DOP

Agriturismo Il Castagnolino in video, un omaggio da uno dei nostri ospiti

Guardate il video che uno dei nostri ospiti ha girato presso di noi! Grazie mille a Michele Ferri per questo magnifico regalo!

Pranzi, cene, corsi di cucina, degustazioni di olio extravergine e zafferano

Scopri il ristorante del nostro agriturismo con vista sulle torri di San Gimignano in Toscana!

Il Castagnolino in TV a "Geo e Geo"

Pici-zucchine-dell'orto-e-Zafferano-DOP-di-San-Gimignano.jpg

Il Castagnolino con il Consorzio di tutela dello Zafferano DOP di San Gimignano su RAI 1 a "La Vita in Diretta"

I-membri-dl-consorzio.jpg

Macco o minestra del pellegrino - Agri@tour Arezzo 17 novembre

Macco o Minestra del Pellegrino della Via Francigena è il piatto presentato al campionato della cucina contadina il 17 novembre ad Agri@tour di Arezzo.

L'evento è stato trasmesso su RAI 1 a Linea Verde il giorno 3 Dicembre.

IL Macco era una minestra cucinata in tutta la Via Francigena ma a San Gimignano veniva preparato con lo Zafferano.

Macco o Minestra del PellegrinoZafferano DOP di San Gimignano

Gli ingredienti sono: Fave, erbe spontanee, Zafferano DOP di San Gimignano, Pane di segale, Olio EVO, Sedano, Carote, Cipolle, Aglio, Acqua.

Si cuociono le fave in brodo vegetale con sedano, carota e cipolla; si passano e si mettono in una pentola con lo zafferano.

In una padella si tosta il pane si segale raffermo con l'olio; si saltano le verdure con l'aglio; si trasferisce la zuppa in un piatto; si aggiungono le erbe saltate, il pane tostato e una C di olio di frantoio.